A2 F – SI INTERROMPE IN TOSCANA LA STRISCIA VINCENTE DEL SAN SALVATORE

Share

Comunicato stampa N°19/2018-19                  

Trenta punti di Cinzia Arioli e 20 di Brunetti non bastano per avere la meglio di una RR Retail Galli trascinata da Rosset

Selargius, 11 novembre 2018

La striscia vincente del San Salvatore si interrompe a San Giovanni Valdarno. Una prestazione di grande carattere non è infatti bastata alla formazione selargina per avere la meglio della Retail Galli, vittoriosa per 87-86 dopo un tempo supplementare grazie alle giocate decisive dell’italo argentina Rosset. Alle giallonere, giunte in Toscana senza Gagliano, non è invece bastata la solita monumentale Arioli (30 punti a referto).

LA GARA – Orlando schiera in quintetto Orsini, Rosset, Lazzaro, Innocenti e Dettori. Staico risponde con Cicic, Lussu, Arioli, Brunetti e Manfrè. Dopo un primo quarto equilibrato le padrone di casa provano a prendere il largo. La protagonista è ovviamente Macarena Rosset, che si comporta “da straniera”, ovvero si carica la squadra sulle spalle sia dal punto di vista tecnico che emotivo regalando alle sue il +9 (45-36) alla pausa lunga.

Quello che rientra in campo dopo l’intervallo è un altro San Salvatore. Lussu e compagne infatti mettono in piedi una reazione di grande orgoglio. Con Arioli e Brunetti sugli scudi, il San Salvatore prima si porta a contatto (54-50 al 30′) poi impatta e, infine, supera San Giovanni Valdarno con il canestro di Manfrè in avvio di ultimo parziale. Gli ultimi 8 minuti di gara si giocano punto a punto: Rosset rilancia la sua squadra con due giochi da tre punti consecutivi, ma Arioli risponde colpo su colpo. Cinque punti consecutivi di capitan Lussu regalano a Selargius il +5 (70-75) e l’illusione di averla spuntata, ma un energico rimbalzo offensivo di Dettori cambia ancora la storia della partita. Nell’ultimo minuto, infatti, San Giovanni Valdarno impatta con Innocenti dalla lunetta (78-78). A una manciata di secondi dal termine il San Salvatore costruisce un tiro aperto per Cicic, che però non trova fortuna: si va all’over time.

Nei cinque minuti addizionali vanno in scena dei continui botta e risposta. La bomba di Mura a un 1’20” dal termine ammutolisce il PalaGalli (84-86), ma non è ancora finita: Innocenti accorcia a cronometro fermo, e a 18” dalla fine Rosset, con grande sapienza nell’uso del piede perno, firma la vittoria toscana.

“Siamo dispiaciuti per la sconfitta – afferma coach Fabrizio Staico – ma va sottolineata la reazione di carattere della squadra, che è riuscita a riemergere anche dalla doppia cifra di svantaggio. Peccato, perché con un po’ più di lucidità e freddezza nel finale avremmo anche potuto vincere. Ad ogni modo mi ritengo soddisfatto della prestazione e faccio i complimenti a Rosset, che ha fatto a pieno il suo dovere rivelandosi l’arma in più di San Giovanni Valdarno”.

RR Retail Galli S. Giovanni V. – San Salvatore Selargius 87-86 (23-20, 45-36, 54-50, 78-78)

RR RETAIL GALLI S. GIOVANNI V.: Orsini* 8 (4/6, 0/4), Rosset* 33 (13/17, 1/8), Gabbrielli NE, Argirò NE, Lazzaro* 16 (3/5, 1/4), Innocenti* 12 (2/3 da 3), Galli, Valensin, Di Costanzo, Missanelli 7 (3/6, 0/2), Giordano 2 (1/5 da 2), Dettori* 9 (2/8, 1/4). Allenatore: Orlando W.

Tiri da 2: 26/49 – Tiri da 3: 5/26 – Tiri Liberi: 20/30 – Rimbalzi: 45 13+32 (Dettori 12) – Assist: 22 (Innocenti 7) – Palle Recuperate: 9 (Rosset 3) – Palle Perse: 23 (Lazzaro 6)

SAN SALVATORE SELARGIUS: Melis NE, Cicic* 7 (2/6, 1/6), Lussu* 14 (4/8, 2/2), Mura 5 (1/1, 1/1), Arioli* 30 (7/14, 2/6), Pinna, Loddo NE, Brunetti* 20 (9/14 da 2), Manfre’* 10 (3/6 da 2), Stoichkova.  Allenatore: Staico F.

Tiri da 2: 26/50 – Tiri da 3: 6/17 – Tiri Liberi: 16/22 – Rimbalzi: 31 2+29 (Manfre’ 9) – Assist: 23 (Arioli 7) – Palle Recuperate: 4 (Brunetti 2) – Palle Perse: 36 (Brunetti 9) – Cinque Falli: Brunetti

Arbitri: Venturini F., Fabbri G.

 

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.