A2 F – La Techfind può gioire: è successo a Battipaglia!

Share

Comunicato stampa del 20 novembre 2021

Le giallonere chiudono la striscia negativa di tre turni e si impongono al PalaZauli per 55-49

Ritrova il successo la Techfind San Salvatore Selargius, che si impone per 55-49 in casa di Battipaglia e interrompe una striscia negativa di tre turni. Nonostante il periodo di difficoltà sotto il profilo degli infortuni, la formazione giallonera ha saputo sfoderare una prova di grande carattere di fronte a un avversario ostico. Decisive le doppie-doppie di Cutrupi (16 punti e 13 rimbalzi) e Ceccarelli (11 punti e 10 rimbalzi), ma per espugnare il PalaZauli è stato fondamentale anche il contributo delle giocatrici ‘locali’, a cominciare da Mura e Pinna.

LA GARA – Decisa ad abbandonare il fondo della classifica, la squadra di casa parte forte (subito +5 sul 12-7). Coach Fioretto – che ritrova El Habbab e Pandori ma non rischia Zitkova – chiama timeout e le sue reagiscono in maniera veemente con un break di 10-0 che le porta avanti al 10’ (17-14).

Mura è perfetta dall’arco, e la Techfind conduce anche in avvio di secondo periodo. Le campane, però, giocano con aggressività e impattano a quota 25 con Feoli. Dopo una fase punto a punto, le giallonere trovano comunque il modo di piazzare un altro mini parziale che le permette di andare alla pausa lunga con 6 lunghezze di vantaggio.

Al rientro in campo il San Salvatore sfiora la doppia cifra di vantaggio e sembra poter prendere il largo. Ogni tentativo di allungo, però, viene tempestivamente bloccato da Battipaglia, formazione che supplisce all’inesperienza con la fisicità, specie nella metà campo difensiva. Rosellini e compagne difendono il loro vantaggio (+5 al 30’ sul 43-38) e corrono qualche rischio nell’ultimo quarto, con Potolicchio che firma la tripla del -1 campano. Il quintetto giallonero, però, reagisce da squadra compatta, e nel finale di gara trova il modo di blindare il suo successo, colto sul punteggio finale di 55-49.

“Arrivavamo alla partita reduci da un periodo complicato – commenta coach Fioretto – nelle ultime settimane non ci siamo quasi mai allenati come avremmo voluto, e qualche giocatrice soffriva ancora i postumi degli infortuni. In queste condizioni l’importante era vincere, e la squadra c’è riuscita rimanendo unita nei momenti cruciali. Questo deve essere un punto di partenza per fare sempre meglio di settimana in settimana. Abbiamo avuto ragione di un avversario sceso in campo con il coltello tra i denti e capace di esprimere molta fisicità in difesa. C’è stato qualche momento di difficoltà, ma per fortuna abbiamo potuto contare su una rotazione più lunga rispetto alle ultime uscite, con diverse giocatrici che hanno confermato i buoni segnali dell’ultimo periodo”.

BATTIPAGLIA-SELARGIUS 49-55

BATTIPAGLIA: Logoh 6, Seka 6, Gerostergiou 6, Potolicchio 13, Milani 12, Lombardi ne, Feoli 4, Chiapperino ne, Dione, Susca, Spagnolo ne, Chiovato 2. Allenatore Maslarinos

TECHFIND SELARGIUS: Rosellini 5, El Habbab 4, Pinna 5, Cutrupi 16, Ceccarelli 11, Mura 11, Pandori 3, Valenti ne, Demetrio Blecic, Zitkova ne. Allenatore Fioretto

Parziali: 14-17; 29-35; 38-43

Arbitri: Barbieri e Bernassola

 Ufficio Stampa

Basket San Salvatore

Roberto Rubiu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.