A2 F – SAN SALVATORE, E’ SFIDA ALLA CAPOLISTA GEAS

Share

Comunicato stampa N°35/2017-18        

Dopo la larga affermazione nel derby, le giallonere ripartono da Sesto San Giovanni. Cinzia Arioli presenta la sfida del PalaCarzaniga

Selargius, 5 gennaio 2018

C’è la capolista Geas Sesto San Giovanni ad attendere il San Salvatore Selargius nel primo impegno ufficiale del 2018. Dopo aver chiuso in bellezza il 2017 grazie al netto successo nel derby contro il Cus Cagliari, le giallonere vogliono fare lo sgambetto alla corazzata rossonera, prima con 24 punti (12 vittorie e una sola sconfitta, accusata nell’ultimo turno contro l’Alpo Villafranca).

La squadra di Cinzia Zanotti può contare su individualità di primo livello come quelle di Galbiati (tra i migliori talenti offensivi di tutto il torneo), anche se nel corso degli ultimi mesi ha dovuto fare i conti con alcuni infortuni. Il San Salvatore, dal canto proprio, anche lontano dal campo amico ha saputo mettere in difficoltà compagini più attrezzate, dunque perché non provarci? “Il Geas è un’ottima squadra – spiega Cinzia Arioli – si tratta di una squadra che si affida a un gruppo storico collaudato e che può contare su tante individualità. In questa stagione non sono mai state al completo, eppure sono prime in classifica. Ovviamente, come in ogni partita, non si parte mai sconfitte, anzi si cercherà di dare il tutto per tutto proprio perchè affrontare squadre più forti rappresenta sempre un forte stimolo”. Le selargine hanno già chiaro il piano partita: “Sarà necessario limitare i loro contropiedi – aggiunge – lavorando bene sulla transizione difensiva per non lasciar loro dei canestri facili”.

Il San Salvatore arriva alla gara sull’onda lunga del bel successo nel derby contro il Cus. Squadra che Arioli ha capitanato, anche in Serie A1, per lunghi anni: “Del “mio” Cus è rimasto poco – prosegue la playmaker giallonera – sono cambiate tutte le giocatrici e persino la dirigenza. In ogni caso fa sempre un certo effetto giocare contro una squadra in cui si è militato a lungo. Nell’ultimo turno abbiamo giocato una gran bella partita trovando una vittoria importante”.

Nelle ultime due gare la squadra di Staico ha beneficiato del contributo della nuova arrivata Melissa Rondinelli, subito protagonista di ottime prove personali: “Melissa una giocatrice bidimensionale con grande attitudine offensiva – dice ancora Arioli – può giocare dentro l’area ma anche fronte a canestro, quindi ci offre diverse opzioni in zona d’attacco. Sono certa che ci darà tanto anche in termini di energia e fisicità, soprattutto in un momento come questo, in cui dobbiamo fare a meno di Fabbri”.

Squadre in campo sabato 6 gennaio alle 17 al PalaCarzaniga di Sesto San Giovanni (MI). Gli arbitri designati sono Laura Pallaoro di Trento e Alexa Castellaneta di Bolzano.

 

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

155 Visite totali, 0 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *