A2 F – IL SAN SALVATORE SI ARRENDE SOLO NEL FINALE A COSTA MASNAGA

Share

Comunicato stampa N°15/2017-18        

Le giallonere giocano alla pari contro le più quotate avversarie per larghi tratti dell’incontro, ma nel finale cedono (66-59) 

Selargius, 22 ottobre 2017 

Terza battuta d’arresto in campionato per il San Salvatore Selargius, che non riesce a dar seguito alla vittoria interna sulla Tec-Mar Crema e si arrende sul campo della B&P Autoricambi Costa Masnaga per 66-59. Sconfitta comunque onorevole per le giallonere, che hanno giocato alla pari per tutti i 40 minuti contro una delle formazioni più accreditate per il salto di categoria.

LA GARA – Inizio in salita per il San Salvatore, che dopo pochi minuti si ritrova già sotto di 11 lunghezze (16-5) con il canestro realizzato da Visconti. Arioli e Fabbri guidano la reazione selargina, ma al 10’ Costa Masnaga conduce ancora con autorità (20-11).

Con un break di 6-0 in apertura di secondo quarto le ragazze di Staico si portano a un solo possesso di distanza dalle avversarie (20-17). Baldelli prova a trascinare le sue, ma prima la bomba di Masic e poi il canestro di Fabbri permettono al San Salvatore di riprendere definitivamente Costa Masnaga (27-26). Prima dell’intervallo lungo Lussu e compagne cercando di sorpassare, ma è ancora la B&P Autoricambi a concludere il parziale in vantaggio grazie ai punti mandati a segno da Mahlknecht (35-30).

Nel secondo tempo la battaglia si fa ancora più serrata: il San Salvatore torna sul -1 (35-34), mentre Longoni e Baldelli firmano una nuova accelerazione lombarda. Le selargine, mai dome, sorpassano con Cordola (41-42). Costa Masnaga risponde con Visconti, e ritrova la testa senza però spegnere gli entusiasmi del San Salvatore, pienamente a contatto al 30’ (50-46).

Si va avanti punto a punto, con Laccorte che a tre minuti e mezzo dal termine realizza la tripla del nuovo -1 (58-57). L’ex Visconti è però implacabile dalla lunga distanza, e con la collaborazione di Longoni sigla il +8 che, nel finale, spegne definitivamente le speranze di rimonta del San Salvatore. Sconfitto, ma tutt’altro che demoralizzato in vista del prossimo impegno, altrettanto difficile, sul campo della Velcofin Vicenza.

B&P Autoricambi Costa Masnaga-San Salvatore Selargius 66-59

Costa Masnaga: Rulli 2, Baldelli 16, Visconti 19, Mahlknecht 12, Longoni 5, Colognesi ne, Allevi ne, Balossi 2, Del Pero 4, Meroni, Tibè 6, Tagliabue ne. Allenatore: Pirola

San Salvatore: Masic 15, Mura 2, Arioli 8, Gagliano 2, Fabbri 11, Cordola 12, Pinna ne, Loddo ne, Laccorte 5, Lussu 4. Allenatore: Staico

Parziali: 20-11; 35-30; 50-46

Arbitri: Lorenzo Bianchi di Rimini (RN) e Daniela Calella di Bologna.

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

2 pensieri su “A2 F – IL SAN SALVATORE SI ARRENDE SOLO NEL FINALE A COSTA MASNAGA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.