A2 F – SUPER TECHFIND NEL DERBY: +33 SUL CUS CAGLIARI!

Share

Comunicato stampa N°19 2020-21  Secondo successo in campionato per il quintetto di Fioretto, che regola le universitarie al PalaVienna con un netto +33

Selargius, 10 ottobre 2020

Quaranta minuti da incorniciare valgono la seconda vittoria in campionato per la Techfind San Salvatore, che domina il derby contro il CUS Cagliari (80-47 il finale) e sale a quota 4 punti in classifica. Le giallonere hanno mostrato aggressività ed energia per tutti i 40 minuti, cogliendo un successo ampio e meritato da dedicare, ancora una volta, a Gabriele Cinus, fondatore e dirigente del club selargino scomparso una settimana fa.

LA GARA – Fin dalle primissime battute della gara la Techfind mostra grande intensità sui due lati del campo e sorprende il CUS, costretto immediatamente a inseguire dopo un parziale di 7-0 condotto in buona parte da Manzotti. Le universitarie, prive del capitano Striulli, si affidano spesso a Prosperi, ma non riescono a contenere la furia delle giallonere, che volano in doppia cifra di vantaggio con Granzotto e toccano anche il +16 prima di chiudere il primo quarto sul 25-10.

Nel secondo periodo prosegue il dominio delle selargine, che fanno valere la fisicità delle lunghe Cutrupi ed El Habbab e continuano a scavare il solco. Coach Xaxa gioca l’arma della difesa a zona, ma non riesce a scalfire le certezze di una Techfind che domina a rimbalzo e si conferma padrona del match (43-20 a metà gara).

Al rientro in campo le ospiti provano ancora a rientrare in partita con una zona fronte pari che mira a sfidare la Techfind al tiro dall’arco. Anche qui, però, Granzotto e compagne si rivelano puntuali e ampliano il gap fino alle soglie del +30. Nel finale non ci sono sorprese: il San Salvatore veleggia serenamente verso il successo finale, e negli ultimi minuti schiera un quintetto interamente ‘made in viale Vienna’ con Mura, Pandori, Demetrio Blecic, Loddo e Melis. Finisce 80-47, con la Techfind che si gode il secondo successo in stagione, garantito da una prestazione di eccellente livello.

Dopo la sirena finale è giunto il momento del ricordo: l’intera squadra ha rivolto un lungo applauso alla famiglia di Gabriele Cinus, presente sugli spalti per assistere alla gara. Lo storico dirigente è stato ricordato dal genero e dal presidente Marco Mura, che ha evidenziato quanto la sua opera sia stata fondamentale per consentire al San Salvatore di crescere e maturare fino a diventare una solida realtà nel mondo del basket femminile italiano.

“Sono molto soddisfatto della prestazione – ha commentato il tecnico Roberto Fioretto – è stata veramente una bella gara da parte nostra. Avevo chiesto alle ragazze di entrare in campo con molta energia e mi hanno accontentato. Il livello di aggressività non è mai scemato fino alla fine. Ambizioni? Il nostro obiettivo è quello di dare sempre il 100% – ha aggiunto – sappiamo che la squadra è buona e migliora giorno dopo giorno. Possiamo toglierci delle soddisfazioni, ma restiamo con i piedi per terra.”.

Techfind San Salvatore-CUS Cagliari 80-47

Techfind: Melis 2, Simioni 12, Mura 3, Pandori 5, Pinna, Granzotto 12, Manzotti 18, Loddo, Cutrupi 9, Ceccarelli, El Habbab 15. Allenatore: Fioretto

CUS: Puggioni, Sanna ne, Striulli ne, Caldaro 6, Zucca, Serra ne, Saias 5, Sorbellini, Petrova 2, Madeddu 2, Niola 4, Prosperi 17, Ljubenovic 11. Allenatore: Xaxa

Parziali: 25-10; 43-20; 62-33

Arbitri: Bernassola e Berger

1 pensiero su “A2 F – SUPER TECHFIND NEL DERBY: +33 SUL CUS CAGLIARI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.