AL BANDO LE BRUTTE SORPRESE

Share

Le giallonere faranno visita al fanalino di coda Carugate  

Staico: “Hanno avuto un calendario da brivido, contro di noi sarà gara vera”

Selargius 31 ottobre 2014

Anna Lussu (San Salvatore Selargius)Attenti alle brutte sorprese. E’ il mantra predicato da Staico alla vigilia di Carugate-San Salvatore. Le giallonere saranno di scena, domenica alle 18, sul campo del Castel Carugate. La formazione lombarda è ultima in classifica insieme alla Mercede Alghero, non ha ancora vinto in campionato ma nonostante un calendario da brivido ha saputo dare filo da torcere a Geas Milano, Genova e Pallacanestro Torino. “Contro di noi sarà con tutta probabilità la prima gara in cui vorranno a tutti i costi fare risultato – dice Fabrizio Staico, tecnico del San Salvatore – per questo ho chiesto alle mie ragazze, per tutta la settimana, di riporre la massima attenzione su questo match”. Tra le fila della squadra di Luigi Cesari c’è anche una vecchia conoscenza del basket sardo, Patrizia De Gianni, che insieme a Michela Frantini e Susanna Stabile rappresentano lo zoccolo duro del gruppo. “E’ una squadra con un’anima del tutto nuova, ma con gente che ha alle spalle anche campionati di serie A1.  A noi il compito di confermare la nostra intensità, migliorando, se possibile, nella lucidità”. Le selargine saranno al gran completo, galvanizzate dalla seconda vittoria stagionale che vale il secondo posto in classifica, seppur in condominio con altre tre squadre. “E’ troppo presto per trarre valutazioni – conclude il coach del Selargius – ma certamente, se vogliamo ambire a una fase più divertente, dobbiamo provare a vincere con continuità sin da ora”.

484 Visite totali, nessuna visita odierna

IL SAN SALVATORE TORNA A SORRIDERE

Share

Le selargine fanno loro il primo derby stagionale contro la Mercede Staico: “Ora la  continuità, di gioco e di risultati ”

 

Selargius 25 ottobre 2014

Francesca Rosellini (San Salvatore Selargius) Ritorno alla vittoria per il San Salvatore Selargius. Le ragazze allenate da Fabrizio Staico si sono aggiudicate il primo derby stagionale contro la Mercede Alghero.

Partenza a razzo delle giallonere, capaci con numerosi aiuti difensivi e grazie ai canestri di tutto il quintetto, di chiudere i primi 10’ sul 20-9. Da quel momento Staico si affida a nove giocatrici e le catalane ne approfittano, avvicinandosi fino al -5 alla fine del terzo quarto. Nell’ultima frazione, una partita nella partita. Selargius spinge nuovamente sull’acceleratore e la Mercede cade sui colpi delle solite Lussu e Rozemberga. “Dopo il buon avvio abbiamo avuto un naturale  calo mentale – ha detto a fine gara Fabrizio Staico – in questo dobbiamo ancora tanto migliorare”. Cosa ha significato questa nuova vittoria? “Niente, se non che da ora in avanti dobbiamo trovare la giusta continuità, nel gioco e nei risultati – ha concluso il tecnico del San Salvatore – il gruppo ha qualità, sono sicuro che col tempo queste verranno fuori”.

PARTITA TRASMESSA DA DIRECTASPORT.IT

SAN SALVATORE SELARGIUS – MERCEDE ALGHERO 74-61

San Salvatore: Rozemberga 17, De Pasquale 2, Lussu 12, Rosellini 14, Astero , Palmas 4, Tinti 3, Di Costanzo 15, Dell’Olio 7, Cavallini ne. All. Fabrizio Staico.

Mercede Alghero: Trubia ne, Bonaiuto ne, Boi, Zanetti 4, Gagliano 5, Azzellini 16, Petrova 5, Sanchez 27, Solinas 2, Sias ne, Caneo ne, Spiga 2. All. Daniele Cordeschi.

Arbitri: Mauro Pansecchi ed Emmylou Mura

Parziali: 20-9; 41-34; 59-48.

 

484 Visite totali, nessuna visita odierna

VIGILIA DI DERBY IN CASA SAN SALVATORE

Share

Le giallonere ospitano la Mercede Alghero, catalane ancora a bocca asciutta

Staico: “Confido nella voglia di riscatto delle mie ragazze”

  Selargius 24 ottobre 2014

 Francesca Rosellini (San Salvatore Selargius)Vigilia di derby. E con essa anche enorme desiderio di rivincita. Il San Salvatore Selargius è pronto e quanto mai deciso a riprendere la corsa interrotta sette giorni fa sul campo del Sanga Milano. La squadra di Fabrizio Staico ospiterà domani (ore 18, via Vienna) la Mercede Alghero. “Gara dai due volti – spiega il tecnico delle selargine – una vittoria ci servirà per riparare la delusione subita in terra lombarda, perché quella è stata una gara vinta da noi per ben due volte e mai chiusa”.

La Mercede? “E’ una squadra giovane che farà della spinta e delle grandi letture il suo punto di forza – conclude il coach – ed è riuscita a tenere per più di due quarti la corazzata Geas. Non mi fido ma mi aspetto gestione della gara da parte delle mie ragazze”. Contro le catalane scenderà in campo lo stesso roster che ha affrontato Milano più la giovane Sarà Angius. La gara sarà ripresa dalle telecamere di DirectaSport.it e trasmessa in differita con il commento dell’ex Selargius Selene Perseu.

 

512 Visite totali, nessuna visita odierna

SCONFITTA ALL’OVERTIME PER IL SAN SALVATORE

Share

Non bastano i 33 punti di Rozemberga, fa meglio (40) Maffenini

Staico: “Grande reazione, ma c’è da migliore la gestione dei finali”

 Selargius 18 ottobre 2014

Alla fine è forse il risultato più giusto, anche se digerire una sconfitta all’overtime non è mai facile. Il San Salvatore torna a casa con le pive nel sacco dalla trasferta in terra milanese. Le ragazze di Staico si arrendono al Ponte d’Asta Milano al termine di una gara estremamente gradevole. Le isolane sono da subito in difficoltà, subiscono la gran giornata al tiro di Giulia Maffenini ma rispondono colpo su colpo con Rozemberga e Anna Lussu. Alla fine del terzo quarto, il ritardo è ancora di 11 lunghezze. Lo sforzo mentale prodotto nel finale si concretizza nella conquista dei supplementari con un canestro di Rozemberga. Selargius ha anche un’altro possesso a disposizione ma a sbagliare da sotto è Lucia Di Costanzo. Nei 5’ finali è piena bagarre, le giallonere hanno ancora una volta la palla del +1 finale ma Anna Lussu, nel tentativo di addormentare l’azione, perde palla.

“La reazione del gruppo è stata importante – il commento a caldo di coach Fabrizio Staico – aiuti e rotazioni difensive non hanno però funzionato come volevamo. C’è’ poi ancora da limare la gestione dei finali punto a punto, troppe volte nelle mani delle avversarie”

SANGA MILANO – SAN SALVATORE SELARGIUS 80-79 d1ts

Sanga: Rossi 11, Falcone, Gottardi 15, Bottari, Maffenini 40, Colli 4, Ruisi ne, Taverna 2, Valli 2, Vujovic 6. All. Ugo Franz Pinotti.

San Salvatore: Rozemberga 33, De Pasquale 6, Lussu 12, Rosellini 14, Astero ne, Palmas ne, Tinti 2, Di Costanzo 10, Dell’Olio 2, Cavallini ne. All. Fabrizio Staico.

Arbitri: Davide Ciregna e Lorenzo D’Errico.

Parziali: 28-17; 39-33; 53-42; 70-70.

477 Visite totali, nessuna visita odierna

ALLA RICERCA DELLA CONTINUITA’

Share

Le giallonere impegnate nella prima trasferta contro il Sanga Milano

 Selargius 17 ottobre 2014

Veronica Dell'Olio (San Salvatore Selargius) Non tragga in inganno il risultato della prima giornata. E soprattutto si tenga bene a mente il blasone di Milano. Con questi ingredienti (domani, 18) le giallonere faranno visita al Ponte d’Asta Milano. Il Sanga (questo il nome della storica società lombarda) ha iniziato la sua quinta stagione consecutiva in A2 con una corposa ristrutturazione tecnica e societaria. Al coach Ugo Franz Pinotti sono stati affidate tante giovani, insieme a campionesse del calibro di Dunja Vujovic e Giulia Maffenini. Le colonne del passato rispondono ai nomi di Silvia Gottardi (capitano) e Alessandra Calastri. Una chimica ancora tutta da inventare, che insieme al forfait dell’intero reparto lunghe (out sia Vujovic che Calastri, oltre a Guarneri), è stato ingrediente principale della sonora sconfitta patita sette giorni fa a Torino (96-45). “Non mi fido – spiega coach Staico – da risultati di questo tipo escono fuori spesso grandi prestazioni”. In casa San Salvatore, dunque, il piano di lavoro settimanale è stato quasi interamente improntato sulla massima carica mentale da infondere al gruppo. “Stiamo bene e con Broni ho visto cose positive – conclude il coach del Selargius – con Milano mi aspetto una partita di almeno pari intensità ma più lucidità, soprattutto nei momenti topici del match”. Abili e arruolate tutte le ragazze. Saranno infatti le stesse dieci di Broni a partite alla volta del capoluogo lombardo.

489 Visite totali, nessuna visita odierna

PRIME CERTEZZE E PRIMI PUNTI IN CASCINA

Share

Contro il Broni le giallonere rischiano ma conquistano la prima vittoria

Selargius 11 ottobre 2014

PARTITA TRASMESSA DA DIRECTASPORT.IT

In vantaggio anche di 20 punti, poi la paura, infine la gioia per la prima vittoria stagionale. Se questo è il San Salvatore edizione 2013-2014, ci sarà da divertirsi. La squadra di Fabrizio Staico ha vinto la prima gara interna contro Broni, gettando sul parquet tutte le caratteristiche di un gruppo che sembra in grado di regalare sorprese. In avvio la squadra giallonera è guardinga, anche se gli affondi di Anna Lussu non mancano e sono sempre una lama tagliente nella difesa del Broni. Nella seconda frazione il terzo fallo personale fischiato a Rozemberga gela il numeroso pubblico di via Vienna. La lunga rientra in panchina e per il gruppo il messaggio è chiarissimo: unirsi per provare a reagire. Da qui al + 20 passano più o meno 5’, complice la mano caldissima di Veronica Dell’Olio che alla fine infilerà dall’arco la bellezza di 5 triple su 6 tentativi. Il 50% da tre complessivo tiene Broni a debita distanza, almeno fino al 4° quarto, quando più le disattenzioni delle giallonere che la verve delle ospiti fa la differenza. Broni si riavvicina sino al -2 e in via Vienna cala il gelo, che però non spegne il  caldissimo tifo selargino. In cattedra, a quel punto, sale la solita Anna Lussu,. Il play conserva la palla senza disdegnare le penetrazioni, e infila 4 liberi su quattro conquistati. Per Broni non c’è più niente da fare. La prima vittoria in campionato è del San Salvatore Selargius, che chiude con un urlo a metà campo i primi convincenti 40’ stagionali.La gara sarà trasmessa in differita streaming, a partire dalle 15 di domenica, su www.directasport.it, la nuova web tv tutta isolana.

 

BASKET SAN SALVATORE  –  PALL. FEMM. BRONI 93   73 – 69
Basket San Salvatore: Rozenberga 10, De Pasquale 8, Lussu 15, Angius 1, Rosellini 5, Palmas, Tinti 7, Di Costanzo 4, Dell’Olio 23, Cavallini.   Allenatore: Fabrizio Staico.

Pall. Femm. Broni 93: Rossi, Georgieva 14, Fanaletti ne, Accini 14, Borghi, Corradini 16, De Pretto 5, Bonvecchio 14, Bona 4, Contestabile 2. Allenatore: Roberto Sacchi.

Arbitri: Cardano Giuseppe di Roma  –  Morassutti Alberto di Sassari

Parziali: 23-19; 47-27; 61-41; 73-69

494 Visite totali, nessuna visita odierna

CACCIA AI PRIMI PUNTI SALVEZZA

Share

Le giallonere esordiranno domani in casa contro l’OMC Broni ‘93

 Dita Rozemberga (San Salvatore Selargius)

 Selargius 10 ottobre 2014

Voglia di fare, senza strafare. Aria di serenità in casa San Salvatore Selargius alla vigilia dell’esordio in campionato con Broni. Dopo oltre un mese di preparazione le ragazze allenate da Fabrizio Staico scenderanno finalmente sul parquet (domani, 17, via Vienna) per la prima contesa che vale i due punti. L’avversario dell’esordio stagionale sarà l’Omc Broni ‘93, oramai realtà consolidata della serie A2 femminile.

“Le nostre avversarie sono un buon gruppo – afferma Fabrizio Staico, tecnico del San Salvatore – ma si sono decisamente  rinforzate con l’innesto in extremis di Giulia Contestabile”. L’ex lunga di La Spezia prenderà il posto di Arianna Zampieri, out per infortunio. “Preferisco parlare di noi – continua Staico – perché chi verrà a giocare su questo campo dovrà dimostrare di aver meritato la vittoria. La mia squadra è in salute e non vede l’ora di dimostrare il suo valore”. Un mese di preparazione può essere bastato per scoprire i punti di forza di questo gruppo? “Penso di sì – conclude il coach – quest’anno saremo certamente più intense, anche grazie alle qualità agonistiche della straniera e alla più giovane età media del gruppo”.

La gara sarà trasmessa in differita streaming, a partire dalle 15 di domenica, su www.directasport.it, la nuova web tv tutta isolana.

471 Visite totali, nessuna visita odierna