ANTONELLO RESTIVO E’ IL NUOVO HEAD COACH DEL SAN SALVATORE

Share

Comunicato stampa N°2/2019-20

E

Nella stagione 2019/2020 sulla panchina giallonera siederà il 44enne tecnico cagliaritano, reduce da un triennio in A1 con il Cus Cagliari

Selargius, 29 maggio 2019

Il G.S. Basket San Salvatore comunica con soddisfazione di aver raggiunto un accordo con il tecnico Antonello Restivo, che siederà sulla panchina della prima squadra per la stagione sportiva 2019/2020.

Cagliaritano, classe 1975, coach Restivo è allenatore di provata esperienza, sia nel settore maschile che in quello femminile. Dopo una breve carriera da giocatore inizia il suo percorso da tecnico nella Virtus Cagliari (1996-1999). Dopo di che varca il Tirreno per rispondere alla chiamata di Phil Melillo, che lo vuole accanto a sé a Roseto (Serie A2) nelle vesti di assistant coach. Confermato nello staff del club abruzzese dopo la vittoria del campionato, contribuisce, nella stagione 2000/01, alla conquista di uno storico ottavo posto in regular season, con conseguente qualificazione ai playoff scudetto. Nel 2000/01 segue il coach italo-americano a Udine (12esimo posto in A1), quindi torna in Sardegna per guidare da capo allenatore la Russo Cagliari nel torneo di Serie C1, facendo registrare 15 successi in 17 partite. A gennaio però si sposta nuovamente a Roseto, in Serie A1, per affiancare Melillo per un’altra, ottima annata sia in Serie A che in Europa (ottavi di finale di Uleb Cup, persi contro l’Estudiantes). Nel 2003/04 il sodalizio tra i due si rinnova alla Scavolini Pesaro, condotta fino alla semifinale scudetto dopo un lusinghiero quarto posto finale al termine della regular season. Qui Restivo ha l’opportunità di allenare diversi giocatori di altissimo livello: Sasha Djordjevic, Marko Milic, German Scarone, Alessandro Frosini, ma soprattutto il compianto Alphonso Ford, cui è attualmente intitolato il trofeo di capocannoniere dell’Eurolega. Dopo un’altra, positiva annata a Pesaro, nell’estate del 2005 è collaboratore tecnico della nazionale serba in vista dell’Eurobasket, e si trattiene nell’Est Europa anche nei mesi successivi per vestire i panni di consulente tecnico per l’Eurolega del Partizan Belgrado. Nel 20016/07 torna alla Russo Cagliari, stavolta in B Dilettanti, raggiungendo il terzo posto in stagione regolare e la semifinale promozione, mentre l’anno successivo è a Porto Torres, in B1, sempre da head coach. Dopo una parentesi a Gualdo Tadino si fa apprezzare a Catanzaro, conducendo la squadra locale a una difficile salvezza nella Serie B Dilettanti. Nell’estate del 2011 opta per un nuovo rientro in Sardegna, stavolta all’Olimpia Cagliari (C1), poi – dopo un anno di inattività – riceve la chiamata del Cus Cagliari, che guida per tre stagioni nel campionato di Serie A1 Femminile, ottenendo anche la qualificazione ai playoff nella stagione 2014/2015. Dopo due anni di intenso studio e aggiornamento, ora coach Restivo è pronto a tornare in pista e ha accettato con grande entusiasmo la chiamata del presidente Mura.

Continua a leggere

SI DIVIDONO LE STRADE DI COACH STAICO E DEL SAN SALVATORE SELARGIUS

Share

Comunicato stampa N°1/2019-20


A partire dalla stagione 2019/2020 sarà un nuovo tecnico a guidare il sodalizio di viale Vienna nel torneo di Serie A2

Selargius, 24 maggio 2019

Il G.S. Basket San Salvatore comunica che, a partire dalla stagione sportiva 2019/2020, Fabrizio Staico non siederà più sulla panchina della prima squadra.

Al tecnico vanno i ringraziamenti per la passione, l’entusiasmo e la competenza dimostrati nella sua permanenza in giallonero. Il nome di Fabrizio Staico resterà infatti indissolubilmente legato alla storia della società, che ha guidato allo storico ritorno in Serie A2 del 2012, e che ha saputo mantenere nella seconda divisione della pallacanestro nazionale per ben 7 campionati.

Risultati assolutamente straordinari che, unitamente a delle indiscutibili doti umane, hanno reso coach Staico un autentico faro per tutto il club.

Continua a leggere

A2 F – CICIC TRASCINA IL SAN SALVATORE ALLA VITTORIA

Share

Comunicato stampa N°11/2018-19        

Con 26 punti della croata le giallonere battono un’ostica Nico Basket Pistoia: 64-58 il punteggio finale al PalaVienna

 

Selargius, 13 ottobre 2018

Con 26 punti dell’ala croata Karmen Cicic il San Salvatore Selargius batte la Nico Basket Pistoia e conquista la seconda vittoria nel campionato di Serie A2 Femminile. 64-58 il punteggio finale della gara del PalaVienna, con le giallonere che hanno avuto il loro bel da fare nel domare l’aggressività delle ospiti trascinate dai 22 personali dell’ex Cus Cagliari Sorrentino. Continua a leggere

A2 F – ARIOLI NON SI FIDA DI PISTOIA: “ATTENTE AL LORO ENTUSIASMO”

Share

Comunicato stampa N°10/2018-19        

Nuova sfida interna per il team giallonero, che dopo la sconfitta in casa dell’Athena vuole rifarsi contro la Nico Basket 

Selargius, 12 ottobre 2018 

La vittoria sfuggita nel finale al PalaTiber di Roma grida ancora vendetta, e il San Salvatore Selargius vuole rifarsi nel match interno che sabato pomeriggio lo vedrà opposto alla Nico Basket Pistoia.

A fare il punto della situazione in casa giallonera è Cinzia Arioli, tra le migliori dal punto di vista statistico a Roma con 17 punti, 6 rimbalzi e 3 assist: “Non mi piace parlare di sfortuna o di episodi negativi – afferma la giocatrice giallonera – la verità è che siamo state poco lucide nella gestione dell’ultimo minuto e mezzo. Abbiamo pagato degli errori sui quali bisogna lavorare. Ora resettiamo tenendo però ben presente ciò che non è andato per il verso giusto domenica scorsa”.

Le sconfitte sul filo di lana rappresentano una costante rispetto alla scorsa stagione “ma sono due cose distinte – specifica la playmaker – nell’ultimo campionato tante partite ci sono scivolate via per la paura di vincere. A Roma, invece, si è trattato di disattenzioni che si possono correggere con il lavoro. Sono fiduciosa, questo gruppo deve crescere ma ha delle qualità”.

Al PalaVienna arriverà la neopromossa Orza Rent Nico Pistoia, ancora a secco di punti dopo le sconfitte subite contro Palermo (75-52) e Campobasso (52-59). Nella squadra allenata da coach Stefano Tommei milita una vecchia conoscenza del basket sardo come Giulia Sorrentino, talentuosa guardia classe ’98 lo scorso anno in forza al Cus Cagliari: “Conosco alcune ragazze di Pistoia per averle affrontate negli anni da avversaria – prosegue– e non vanno certamente sottovalutate. La scorsa settimana hanno messo in seria difficoltà Campobasso, che è considerata la squadra da battere del nostro girone. Metteranno in campo tutta la loro energia e il loro entusiasmo. Starà a noi farci trovare preparate”.

Il salto di qualità del San Salvatore passa dalla crescita del collettivo e da una suddivisione più “equa” delle responsabilità in campo, come già sottolineato da coach Staico: “Ognuna di noi deve interpretare al meglio il proprio personale ruolo – conclude Arioli – cercando di non far mai mancare l’apporto alla squadra”.

Squadre in campo sabato 13 ottobre alle 17 al Palasport di viale Vienna 1 a Selargius (CA). Gli arbitri designati sono Federico Barra e Alex Naftali di Torino. La gara sarà visibile a partire da lunedì sul sito www.directasport.it.

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

A2 F – IL SAN SALVATORE CERCA IL BIS A ROMA, BRUNETTI: “LAVORIAMO SU NOI STESSE”

Share

Comunicato stampa N°9/2018-19          

Dopo la bella vittoria all’esordio contro Orvieto le giallonere cercano continuità nella trasferta in casa dell’Athena Roma 

Selargius, 5 ottobre 2018

Il San Salvatore Selargius cerca la prima vittoria lontano dal PalaVienna. Domenica pomeriggio la squadra di Fabrizio Staico sarà di scena sul parquet dell’Athena Roma con l’obiettivo di dar seguito a quanto di buono espresso sabato scorso nel successo sull’Azzurra Orvieto: “Vincere era fondamentale per aumentare il livello di fiducia in noi stesse – afferma l’ala giallonera Federica Brunetti – ci sono ancora tantissime cose da sistemare nel nostro gioco di squadra, ma è normale. Pian piano i meccanismi funzioneranno sempre meglio, nel frattempo cerchiamo di incamerare quanti più punti possibile”. Continua a leggere

SAN SALVATORE E CUS IN FINALE AL “MEMORIAL SABA”

Share

Selargius, 21 Set. 2018Risultati prima giornata

1^ Semifinale : Virtus Cagliari – Cus Cagliari 37-92

Virtus Ca: Pala, Laccorte 2, Lampo, Sanna 7,  Loi S. 2, Georgieva 13, Loi A , Pintauro, Boneva 2, Pisano 2, Podda, Cirronis 3, Pellegrini 4, Murru 2, Marangoni, Conte. Allenatore: Iris Ferazzoli.

Cus Ca : Serra 4, Ridolfi 2, Gaetani 5, Favento 7, Kotnis 10, Striulli 12, Caldaro 10,  Zucca 19, Sorbellini 2, Aielli, Niola 8, Santoru 4, Lussana 4, Mancini 5. Allenatore: Federico Xaxa.

Parziali: 11-20; 28-48; 33-68; 37-92.

2^ Semifinale: Basket San Salvatore – Astro Cagliari 78-24

Basket San Salvatore: Melis 2, Cicic 25, Salvemme 2, Lussu 5, Mura 3, Arioli 2, Pinna 1, Loddo 8, Brunetti 10, Stoichkova 5, Gagliano 7, Manfrè 8. Allenatore: Fabrizio Staico.

Astro Ca: Palmas 14, Argiolas, Mellino, Bardi, Saba, Ibba, Cordeddu, Canalis 6, Cocco, Corda, Badellino 4. Allenatore: Nicola Massa.

Parziali: 19-4; 42-7; 65-15; 78-24.

 

IL “MEMORIAL SABA” GIUNGE ALL’OTTAVA EDIZIONE.

Share

Selargius 19 Sett. 2018 Come nelle ultime edizioni, il quadrangolare che il Basket San Salvatore organizza per ricordare il Sig.Saba,  sarà banco di prova per il basket femminile in previsione della partenza dei campionati, nazionale di A2  e isolano di serie C. Il Pala Vienna quest’anno vedrà su suo parquet il Cus Cagliari, l’Astro, la Virtus Cagliari e ovviamente le padrone di casa del San Salvatore.

A2 F – SAN SALVATORE A CACCIA DI CONTINUITA’ NEL MATCH CONTRO CARUGATE

Share

Comunicato stampa N°20/2017-18        

Dopo il successo su Bolzano le giallonere volano a Carugate. La presentazione del match affidata alle parole di Ilenia Cordola

Selargius, 10 novembre 2017

Ritrovato il successo nel match dello scorso sabato contro Bolzano, il San Salvatore Selargius non vuole fermarsi, e si proietta alla trasferta in casa del Carosello Carugate con un obiettivo su tutti: quello di ottenere, finalmente, continuità di risultati.

La compagine lombarda, esattamente come il San Salvatore, ha conquistato fino a ora due successi (contro CUS Cagliari e Fila San Martino) nei sei incontri disputati, e nell’ultimo turno ha accusato una battuta d’arresto in casa dell’Ecodent Alpo (61-53 il finale). Sul parquet del Palasport di Carugate si affronteranno dunque due formazioni fortemente determinate a raccogliere i due punti. Continua a leggere

A2 F – IL SAN SALVATORE TORNA A GIOIRE: BOLZANO PIEGATA CON UN GRANDE QUARTO PERIODO

Share

Comunicato stampa N°19/2017-18        

Le selargine piegano le resistenze dell’Alperia Itas con un parziale decisivo messo a segno nell’ultimo quarto di gioco

Selargius, 4 novembre 2017

Torna al successo il San Salvatore Selargius, che dopo i due stop esterni di Costa Masnaga e Vicenza, ritrova il sorriso battendo in maniera netta e convincente l’Alperia Itas Bolzano. Le giallonere, trascinate dai 17 punti di Valentina Fabbri, si impongono con il punteggio finale di 61-41, salendo così a quota 4 punti in classifica.

LA GARA – Parte bene Bolzano, che dopo le prime schermaglie guadagna il +6 con Cela (6-12). Il San Salvatore, con pazienza, riesce però a ricucire, e con il 2/2 dalla lunetta di Arioli impatta a quota 14. Il sorpasso arriva a 2 minuti dalla prima sirena, ancora a cronometro fermo con Masic. Cordola, poco prima del 10’, arrotonda con un piazzato, permettendo alle giallonere di andare al primo riposo sul 18-14.

Nel secondo quarto la contesa è equilibrata, con il San Salvatore che riesce a portarsi sulle 7 lughezze di vantaggio (23-16) grazie a un canestro di Gagliano. Fabbri allunga ancora, ma due punti di Servillo permettono a Bolzano di restare in scia e di portarsi al riposo lungo sul 28-22.

Al rientro in campo le selargine provano a premere sull’acceleratore con Masic (33-24), ma l’Alperia Itas, aggrappandosi a Servillo e Matic, non perde mai contatto e si ripresenta sul -1 (35-34). Un mini break firmato Cordola e Fabbri riconsegna però al San Salvatore l’inerzia del match (39-34).

L’approccio all’ultimo periodo delle giallonere è devastante: le ragazze di Staico mettono a segno un parziale di 15-2 (Cordola e Lussu tra le protagoniste) che spacca definitivamente la partita. Bolzano non ha più energie per tornare sotto, allora il San Salvatore dilaga nel finale portando a casa con merito il secondo successo stagionale.

San Salvatore Selargius-Alperia Itas Bolzano 61-41

San Salvatore: Masic 6, Mura, Arioli 10, Gagliano 6, Fabbri 17, Cordola 11, Pohling ne, Pinna 3, Loddo, Lorusso ne, Laccorte, Lussu 8. Allenatore: Staico

Bolzano: Giodano 8, Cela 2, Fall 3, Matic 10, Villarini 2, Servillo 12, Lorenzi, Desaler, Pobitzer 2, Zangari, Ruocco 2. Allenatore: Travaglini

Parziali: 18-14; 28-22; 39-34

Arbitri: Lucia Giovanna Barbagallo – Chiara Consonni

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

 

A2 F – SAN SALVATORE A UN PASSO DAL COLPACCIO A VICENZA.

Share

Comunicato stampa N°17/2017-18        

Le giallonere sfiorano il successo contro la Velcofin, capolista imbattuta del campionato di A2. Decisiva Brcaninovic (20 punti)

Selargius, 29 ottobre 2017

Il San Salvatore è andato a un passo dall’impresa in casa della VelcoFin Vicenza, capolista imbattuta del campionato di Serie A2 Femminile.

Le ragazze di Fabrizio Staico si sono arrese al PalaGoldoni per 53-47 dopo aver condotto nel punteggio per larghi tratti, portando a casa i primi due parziali sul 12-14 e sul 32-33. Nel secondo tempo le padrone di casa, trascinate dalla lunga Brcaninovic, migliore realizzatrice dell’incontro con 20 punti personali, hanno preso il sopravvento, lasciando alle giallonere il rammarico per non essere riuscite a portare a casa la posta in palio in un match caratterizzato dalle bassissime percentuali al tiro (23% da due per Vicenza, 2/12 dalla lunga distanza per il San Salvatore), dove a farla da padrone sono state soprattutto le difese.

Un copione non troppo diverso, insomma, da quello che aveva caratterizzato la sfida della scorsa settimana in casa della B&P Autoricambi Costa Masnaga, con il San Salvatore che è costretto a mangiarsi le mani per l’occasione sprecata dopo aver lottato alla pari contro una formazione sulla carta più quotata.

Si conclude senza punti, dunque, la doppia trasferta del San Salvatore, che dalle sfide contro Costa Masnaga e Vicenza esce comunque rinfrancato dal fatto di aver sfiorato il successo contro due squadre destinate alla lotta nei quartieri altissimi della graduatoria.

Lussu e compagne torneranno in campo sabato 4 novembre alle 16 al PalaVienna contro l’Itas Alperia Bolzano.

VelcoFin Vicenza-San Salvatore Selargius 53-47

VelcoFin: M. Destro 2, Monaco 7, Mingardo, F. Destro 2, Stoppa 13, Gamba, Ferri 1, Brcaninovic 20, Santarelli 4, Zanetti 2, Pizzolato 2. Allenatore: Chimenti

San Salvatore: Cordola 7, Masic 10, Pohling ne, Lussu 5, Mura, Arioli 8, Pinna, Gagliano 9, Fabbri 8. Allenatore: Staico

Parziali: 12-14; 32-33; 41-39

Arbitri: Alberto Giansante di Siena e Gian Lorenzo Miniati di San Giovanni in Valdarno (LI).

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport