A2 F – LA TECHFIND NON LASCIA SCAMPO ALL’HIGH SCHOOL BASKET LAB

Share

Comunicato stampa N°46 2019-20 Prestazione autoritaria delle giallonere, che si impongono con largo margine all’Arena Altero Felici di Roma

Selargius, 6 marzo 2020

La Techfind San Salvatore domina in casa dell’High School Lab e conquista la decima vittoria nel campionato di Serie A2. Sul parquet dell’Arena Altero Felici, tana dei giovanissimi prospetti d’interesse nazionale dell’High School Basket Lab, le giallonere non risentono delle 3 settimane d’inattività e si impongono sul punteggio di 39-75. Da segnalare l’high stagionale di Angelica Tibè, autrice di 17 punti. Grazie al successo in terra capitolina la squadra di Restivo sale a quota 20 punti in classifica e tiene il passo di San Giovanni Valdarno, diretta concorrete in ottica playoff.

LA GARA – La mancanza di impegni ufficiali da quasi un mese, una trasferta decisamente inusuale e un ambiente reso surreale dall’assenza di spettatori sugli spali: le insidie non mancano per la Techfind, che però approccia subito la gara con grande aggressività e si porta subito alle soglie della doppia cifra di vantaggio con Gagliano (4-13). La difesa delle selargine è impenetrabile, mentre nella metà campo offensiva Mataloni e Pertile scavano il solco fino all’8-23 che chiude il primo periodo.

Nonostante il +15 dopo 10 minuti di gioco la Techfind continua a giocare con grande aggressività: i punti concessi alle avversarie sono ancora meno (7), e il vantaggio cresce fino a un eloquente +24 (15-39) che manda le squadre al riposo.

Al rientro in campo Arioli e compagne abbassano leggermente la tensione, mentre l’High School Basket Lab – grazie anche a una efficace difesa a zona, risale la china fino al -17, senza però mai realmente impensierire il quintetto di Restivo. Negli ultimi 10 minuti, invece, il San Salvatore riprende a macinare gioco e scollina anche oltre il +30 prima di chiudere la contesa su un 39-75 che non ammette repliche.

“Sono soddisfatto – commenta coach Restivo – l’approccio è stato ottimo e non era scontato, vista la lunga pausa. Devo fare i complimenti alle ragazze, perché in queste settimane di incognite hanno continuato ad allenarsi con grande serietà. Stiamo crescendo anche sotto il profilo mentale, e ora ci prepariamo per i prossimi appuntamenti”.

High School Basket Lab-Techfind San Salvatore 39-75

HSBL: Logoh 3, Ronchi 7, Varaldi 3, Savatteri 4, Rescifina 7, Susca, Braida, Volpe, Arado 10, Lanzilotti, Keshi 2, Medeot 3. Allenatore: Lucchesi

San Salvatore: Tibè 17, Arioli 6, Mataloni 9, Gagliano 11, Pertile 14, Laccorte 3, Pinna 2, Loddo 2, Bungaite 4, Pandori 7. Allenatore: Restivo

Parziali: 8-23; 15-39; 33-53

Arbitri: Giambuzzi e Settepanella

A2 F- LA TECHFIND IN CASA DELL’HSBL, RESTIVO: “IN PALIO PUNTI PREZIOSI”

Share

Comunicato stampa N°45 2019-20A tre settimane di distanza dalla sconfitta esterna di Faenza le giallonere sfidano le ‘azzurrine’ di Lucchesi

Selargius, 6 marzo 2020

A tre settimane di distanza dall’ultimo impegno in casa di Faenza la Techfind San Salvatore si prepara per volare a Roma, dove sarà chiamata ad affrontare l’High School Basket Lab, fanalino di coda del Girone Sud del campionato di A2.

“Per fortuna si torna a giocare – afferma coach Antonello Restivo – stava diventando difficile allenarsi senza sapere se nel fine settimana si sarebbe giocato o meno”. Le giallonere hanno avuto tutto il tempo per smaltire il ko maturato in terra romagnola e analizzarne i motivi: “Abbiamo provato a fare il nostro – aggiunge – cercando di stare a contatto il più possibile. In un paio di circostanze ci siamo presentati sul -11 con palla in mano, sprecando però l’opportunità di accorciare ancora. Faenza ci ha fatto male con la sua straordinaria intensità, e credo che farà strada anche nei playoff. Noi abbiamo rivisto la partita e cercheremo di non ripetere gli errori commessi”.

La qualità degli allenamenti nelle ultime settimane si è mantenuta piuttosto alta: “Ne abbiamo approfittato per aumentare i carichi dal punto di vista fisico sotto la guida del preparatore Gianfranco Dotta – sottolinea – dopo di che ci siamo concentrati sugli aspetti tecnici. La squadra ha lavorato con positività e non vede l’ora di scendere in campo”.

Benchè sia ultima e ancora senza vittorie in questa stagione, l’High School Basket Lab non è avversario da sottovalutare. Le ‘azzurrine’ selezionate dallo staff di coach Lucchesi possono dire la loro: “La lunga assenza dagli impegni ufficiali può crearci qualche insidia in più – evidenzia ancora il coach – inoltre contro squadre così giovani e imprevedibili occorre stare sul pezzo per tutti i 40 minuti al fine di evitare brutte sorprese. Non possiamo lasciare per strada dei punti che per noi sarebbero fondamentali per la classifica. Ci vorrà un approccio ben diverso da quello della gara d’andata (vinta dal San Salvatore sul 63-57, ndr), in cui giocammo un primo tempo soft e scavammo il solco nel terzo quarto. Dovremo essere aggressivi fin dal primo possesso”.

High School Basket Lab e Techfind San Salvatore si affronteranno (a porte chiuse) sabato 7 marzo alle 16 all’Arena Altero Felici di Roma. Gli arbitri designati sono Umberto Giambuzzi di Ortona (CH) e Simone Settepanella di Roseto degli Abruzzi (TE).

A2 F – TECHFIND, NULLA DA FARE A FAENZA

Share

Comunicato stampa N°45 2019-20La squadra giallonera parte a handicap con un parziale di 18-8 e vede interrompe la striscia di due vittorie in fila

Selargius, 15 febbraio 2020

Si interrompe a Faenza la striscia positiva della Techfind San Salvatore, che non riesce a opporsi alla forza della vicecapolista E-Work Faenza e soccombe sul punteggio di 70-53. La squadra di coach Restivo è stata tradita da una partenza a handicap (18-8 il primo parziale) e non è più riuscita a portarsi a contatto nonostante gli sforzi di una Pertile da 19 punti.

LA GARA – L’avvio non è dei più semplici per le giallonere, che scivolano presto indietro sul -6 (canestro di Schwienbacher per l’11-5). Restivo ricorre al timeout, e la squadra prova a più riprese a portarsi a contatto. Faenza, però, riesce a tenere la Techfind a distanza, e chiude il primo quarto con un piccolo break che vale il primo vantaggio in doppia cifra (18-8). Continua a leggere

A2 F – LA TECHFIND VOLA A FAENZA, MATALONI: “POSSIAMO GIOCARCELA”

Share

Comunicato stampa N°44 2019-20Reduci da due successi consecutivi le giallonere affrontano senza timori reverenziali una delle principali candidate alla promozione

Selargius, 14 febbraio 2020

Senza paura nella tana della seconda forza del campionato. Forte delle due belle affermazioni su Umbertide e Livorno, la Techfind affronta con entusiasmo la complicatissima trasferta in casa della E-Work Faenza. Di fronte al pubblico amico le romagnole saranno determinate a vincere per riagganciare in classifica Campobasso, ma il San Salvatore visto nelle ultime due settimane è davvero in grado di giocarsela con tutti: “La gara contro la Nico Basket è stata un punto di svolta – spiega la playmaker Margherita Mataloni – da una parte ci ha dato la consapevolezza di poter giocare alla pari contro una squadra importante, mentre dall’alta ci ha dato quella rabbia agonistica determinante nelle ultime due vittorie. Da quel giorno abbiamo lavorato tantissimo in allenamento per migliorare e dimostrare a tutti ciò che siamo veramente”. Continua a leggere

A2 F – LA TECHFIND SPAZZA VIA LIVORNO

Share

Comunicato stampa N°43 2019-20Vittoria schiacciante delle giallonere, che si spianano la strada con un parziale di 38-11 e vincono agevolmente

Selargius, 8 febbraio 2020

Una Techfind travolgente supera con facilità la Jolly Acli Livorno e bissa il bel successo della scorsa settimana in casa di Umbertide. L’80-57 finale racconta solo in parte del dominio delle giallonere, che hanno messo subito le cose in discesa grazie a un clamoroso primo quarto, concluso sul punteggio di 38-11. I due punti consentono alle selargine di consolidare la posizione in zona playoff e di agganciare al settimo posto il CUS Cagliari.

LA GARA – Fin dai primi secondi del match la Techfind aggredisce una Livorno spaesata e realizza a ripetizione nella metà campo offensiva, piazzando immediatamente un break di 10-0. Il tecnico ospite ricorre al timeout, ma il San Salvatore non accenna a rallentare: in attacco fioccano le bombe e i giochi da tre punti, e in un amen la Jolly si ritrova alle soglie del -30 (tiro libero di Arioli per il 38-9). Con due liberi di Ceccarini le labroniche riescono a limitare leggermente il passivo, ma in campo non c’è storia. Continua a leggere

A2 F – LA TECHFIND CERA CONTINUITA’ CONTRO LIVORNO

Share

Comunicato stampa N°42 2019-20Dopo la bella impresa di Umbertide le giallonere vogliono un altro successo contro la neopromossa toscana

Selargius, 7 febbraio 2020

L’impresa di domenica scorsa sul campo di Umbertide ha galvanizzato la Techfind San Salvatore, che sabato sera, nel match contro la Jolly Acli Livorno, andrà a caccia di ulteriori conferme.

La grande trascinatrice in terra umbra è stata Giovanna Pertile, autrice di ben 25 punti personali: “E’ stata davvero una bella vittoria – commenta – siamo felici non solo del risultato, ma anche della prestazione. Abbiamo giocato con grande attenzione, mettendo in pratica quanto avevamo preparato in allenamento. Il tutto su uno dei campi più difficili del girone”. Ad aver ‘innescato’ l’impresa è stata soprattutto la reazione emotiva dopo il ko interno contro la Nico Basket: “Eravamo molto deluse per la sconfitta – ammette – volevamo reagire e ci siamo riuscite. Obiettivi? Il nostro grande sogno è quello di regalarci i playoff, ma non ci siamo assolutamente illuse. Sappiamo bene che sarà difficile e che ci sarà tanto da sudare”. Continua a leggere

A2 F – TECHFIND, CHE IMPRESA! UMBERTIDE BATTUTA A DOMICILIO (55-65)

Share

Comunicato stampa N°41 2019-20Successo di inestimabile importanza per la formazione di Restivo, che vince in Umbria con 25 punti di Pertile

Selargius, 2 febbraio 2020

La Techfind San Salvatore si regala un’impresa da ricordare. Grazie a una prova ai limiti della perfezione la squadra di Restivo si impone sul parquet di Umbertide (55-65 il finale) e ottiene l’ottavo successo stagionale. Trascinatrice Giovanna Pertile, autrice di 25 punti con 7/11 dalla linea dei 6,75 m.

LA GARA – La partenza del San Salvatore è incoraggiante: con due triple consecutive, infatti, Mataloni porta subito le sue sullo 0-6. La reazione delle umbre non tarda ad arrivare, ed è affidata a un terribile contro break di 11-0 guidato da Kotnis e Giudice. La gara va a sprazzi: negli ultimi 3 minuti del primo periodo, infatti, la Techfind è protagonista di una nuova fiammata (parziale di 4-13) che la porta avanti al 10’ sul 15-22. Continua a leggere

A2 F – LA TECHFIND RIPARTE DA UMBERTIDE, RESTIVO: “FONDAMENTALE LA GESTIONE DEL RITMO”

Share

Comunicato stampa N°40 2019-20Dopo la sconfitta interna contro la Nico Basket le giallonere volano in casa della quarta forza del torneo

Selargius, 31 gennaio 2020

Nonostante la sconfitta nell’ultimo turno contro la Nico Basket, la zona playoff è ancora lì, a portata di mano. E la Techfind San Salvatore proverà ad acciuffarla nella prossima, difficilissima sfida in casa di Umbertide, quarta forza del torneo con 20 punti all’attivo.

Il palasport umbro è uno dei più ‘rognosi’ di tutto il campionato, come ammette coach Restivo: “Tradizionalmente fanno del loro campo una sorta di fortino – spiega – il fatto che abbiano perso solo 2 partite in casa la dice lunga. Umbertide è una squadra atipica, che punta fortissimo sul ritmo dato da una playmaker brava e veloce come Pompei. Il reparto degli esterni è molto interessante, ed è completato da altre due giocatrici (Giudice e Prosperi, ndr) che amano giocare ad alta intensità”. Continua a leggere

A2 F -A TECHFIND INCIAMPA SULLA NICO BASKET

Share

Comunicato stampa N°39 2019-20

Una buona prestazione viene vanificata da qualche ingenuità nel finale: alla fine passano le toscane (58-63 il finale)

Selargius, 26 gennaio 2020

Qualche piccolo errore di lucidità all’interno di una prestazione complessivamente molto buona. Si può sintetizzare in questo modo la ragione della nona sconfitta stagionale della Techfind San Salvatore, superata in via Vienna dalla Nico Basket con il finale di 58-63. Le giallonere, guidate da un’ottima Mataloni, hanno lottato fino ai secondi finali, ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte al cinismo di Perini e Pochobradska.

LA GARA – Scatta molto bene la squadra ospite, immediatamente protagonista di un mini break di 5-0. Il San Salvatore entra in partita affidandosi soprattutto a Gagliano e si porta avanti sull’11-9 con la tripla di Mataloni. Dopo il primo timeout della partita il tecnico ospite Andreoli sceglie la strada della difesa a zona, ma alla fine è più che altro la Techfind a crescere nella protezione della propria area. Grazie anche a una serie di recuperi la squadra di Restivo chiude in vantaggio al 10’ (rimbalzo d’attacco e lay up vincente di Gagliano per il 13-11). In avvio di secondo quarto le giallonere beneficiano inoltre dell’energia di Pandori in uscita dalla panchina. La classe 2003 dà il la al parziale di 11-0 che porta il San Salvatore sul +9 (24-15) e costringe Andreoli a chiamare il timeout. Al rientro in campo si assiste a uno dei numerosi cambi di inerzia del match: stavolta è infatti la Nico Basket a mette in piedi un 9-0 che riporta la contesa in parità. A svegliare dal torpore la Techfind, a questo punto, ci pensa il capitano Arioli, autrice della tripla che regala il nuovo vantaggio. Prima della pausa lunga, allora, il San Salvatore attraversa un nuovo momento di fiducia offensiva, con l’ingenuo fallo di Giglio Tos sul tiro da tre punti di Mataloni che consente alle selargine di tornare negli spogliatoi su un rassicurante +6 (31-24). Continua a leggere

A2 F – LA TECHFIND VUOLE UN’ALTRA VITTORIA

Share

Comunicato stampa N°38 2019-20

Dopo il successo esterno sul campo di Viterbo le giallonere cercano altri due punti pesanti contro la Nico Basket

Selargius, 24 gennaio 2020

Portata a casa la settima vittoria stagionale grazie a all’orgogliosa rimonta su Viterbo, la Techfind San Salvatore torna tra le mura amiche di via Vienna per un affrontare un’autorevole candidata per una posizione playoff, ovvero la Nico Basket.

La vittoriosa sfida di una settimana fa ha fatto bene al morale e alla classifica, ma soprattutto ha riconsegnato al San Salvatore il suo capitano: Cinzia Arioli è infatti stata la miglior marcatrice di squadra con 19 punti a referto. “La confidenza sta aumentando – dice – inizio a pensare sempre meno all’infortunio. Il braccio sta bene da tempo, ma un infortunio di quel genere lascia soprattutto strascichi psicologici. Meglio concentrarsi ad altro, perché la paura di farsi nuovamente male è dietro l’angolo e rischia di influire sulle prestazioni”. Continua a leggere