A2 F- IL DERBY SI TINGE DI GIALLONERO: IL SAN SALVATORE SUPERA IL CUS E CONTINUA A SPERARE NEI PLAYOFF

Share

Comunicato stampa N°58/2018-19

La squadra di Staico supera le universitarie nel derby di viale Vienna e tiene vive le chance di arrivare all’ottavo posto. 61-50 il finale

 

Selargius, 17 aprile 2019

 

Il derby è giallonero. Il San Salvatore Selargius batte il Cus Cagliari e tiene vive le speranze di agganciare l’ottava posizione nel girone Sud della Serie A2 Femminile. Le giallonere sono riuscite ad avere la meglio delle universitarie con il risultato finale di 61-50 al termine di 40 minuti di autentica battaglia andati in scena al Palasport di viale Vienna.

 

Desiderosa di cancellare lo stop dell’andata e di lasciarsi alle spalle una diretta concorrente in zona playoff, il San Salvatore approccia la gara con grande carica agonistica e firma subito un break di 10-2 che porta al timeout di coach XaxaQuesta immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Anna-Lussu-San-Salvatore-Selargius-1-1024x678.jpg. Al rientro in campo le ospiti cercano di ricucire affidandosi prevalentemente a Striulli, ma le giallonere attaccano bene sia in transizione che a difesa schierata e al 10’ conducono meritatamente sul +11 (20-9).

 

Nel secondo quarto la sfida cambia. Alcune scelte troppo precipitose in attacco portano il San Salvatore a perdere palloni in serie. Il Cus ne approfitta e pian piano risale la china. Le rossoblù mettono il fiato sul collo delle selargine (24-25) e poi sorpassano grazie a un’improvvisa fiammata di Favento dai 6,75 m. Il San Salvatore però resta mentalmente collegato alla gara e limita i danni presentandosi all’intervallo lungo con una sola lunghezza di ritardo sulle avversarie.

 

Nel terzo quarto la gara si fa ancor più tesa. Le squadre commettono errori in serie e il match resta incanalato sui binari dell’equilibrio (39-40 al 30’). La situazione di incertezza permane fino alla metà dell’ultimo periodo, quando – capitanato da Anna Lussu – il San Salvatore dà per la prima volta sensazione di averne di più. Il canestro che indirizza in maniera decisa la gara, però, lo firma Federica Brunetti, autrice di un gioco da tre punti che spinge le giallonere sul +5. Nel finale le universitarie abbassano notevolmente le percentuali da fuori, mentre il San Salvatore si dimostra freddo dalla lunetta e blinda una vittoria importantissima in vista degli ultimi due impegni della regular season.

 

“Ci tenevamo tanto – commenta a fine gara Anna Lussu – sapevamo delle qualità del Cus e ci attendevamo una partita combattutissima, ma volevamo vincere perché crediamo ancora nella possibilità di arrivare in ottava posizione. La tensione ci ha fatto perdere qualche pallone di troppo, ma l’importante, in un modo o nell’altro, è essere riuscite a portare a casa i due punti”.

 

San Salvatore Selargius-Cus Cagliari 61-50

 

San Salvatore: Cicic 13, Lussu 12, Arioli 4, Pinna 2, Gagliano 8, Loddo ne, Brunetti 14, Manfrè 6, Demetrio Blecic ne, Salvemme ne, Stoichkova 2, Pandori ne. Allenatore: Staico

Cus: Puggioni, Ridolfi 3, Gaetani ne, Favento 12, Kotnis 10, Striulli 15, Caldaro 8, Zucca ne, Saias, Madeddu ne, Niola 2, Santoru ne. Allenatore: Xaxa.

Parziali: 20-9; 32-30, 39-40

Arbitri: Lucotti di Binasco (MI) e Fusari di Pavia (PV)

 

A2 – SAN SALVATORE SCONFITTO CON ONORE A CAMPOBASSO

Share

Comunicato stampa N°56/2018-19                  

Non riesce l’impresa in casa della Magnolia, ma le selargine si sono espresse alla pari almeno per tre quarti

Selargius, 14 aprile 2019

Una prestazione gagliarda per tre quarti di gioco non è bastata al San Salvatore Selargius, battuto (ma con tutti gli onori del caso) sul parquet della Magnolia Campobasso, capolista del Girone Sud della Serie A2. Al 40’ è 74-53 per la compagine molisana: uno scarto che non rende il giusto merito alla prestazione di Arioli e compagne, che tornano comunque in Sardegna consapevoli di avere ancora delle carte da giocarsi in chiave playoff.

LA GARA – Il San Salvatore approccia la gara senza timori reverenziali e gioca punto a punto contro la capolista. Reani spinge avanti le molisane sull’11-8, coach Staico chiama il timeout e le sue reagiscono immediatamente impattando a 13 con la bomba di Cicic. Le giallonere difendono forte, tengono il ritmo di Campobasso e con un gioco da tre punti di capitan Lussu riescono a mettere la testa avanti sul 17-18. A quel punto, però arriva il break delle padrone di casa, che piazzano due bombe in fila con Zelnyte e Mancinelli. Al termine del primo quarto la prima forza del torneo comanda sul 23-18.

Continua a leggere

DM PLAY OUT GARA 1 – VITALIS SAN GAVINO – BASKET SAN SALVATORE 65 – 73

Share

Selargius, 14 Apr. 2019

Parziali: 12-20, 21-14, 11-22, 21-17

Tabellini:

VITALIS SAN GAVINO: Vacca 3, Anardu, Orrù 5, Ruggeri S. 2, Melis A. 7, Murtas, Follesa 2, Mancosu 8, Spingola 25, De Echeverria 13. Allenatore Mulas Stefano.

BASKET SAN SALVATORE: Lovicu 3, Moret 17, Uda 22, Caputo 10, Massidda 3, Vascellari 2, Melis M. 3, Zedda 4, Tufo ne, Cardia 7, Rundeddu L. 2, Piludu ne. Allenatore Frau Roberto.

Arbitri: Carrus Fabio e Murtas Mattia.

DM – BASKET SAN SALVATORE-SCUOLA BASKET CARBONIA 71-56

Share

Selargius, 14 Apr. 2014

Parziali:23-17, 15-15, 15-18,18-6

Tabellini:

BASKET SAN SALVATORE: Lovicu, Moret 15, Uda 15, Caputo 12, Massidda 2, Margini 17, Vascellari 5, Faggioli C. ne, Zedda, Cardia 5, Putzu ne, Piludu. Allenatore Frau R.

SCUOLA BASKKET CARBONIA: Diop, Pascai 4, Diana 11, Cossu, Corvetto 11, Sanna 2, Cipollina M. 4, Angius 6, Cabras 1, Cropu 14, Cau 3, Cipollina M.. Allenatore Dessì M.

Arbitri: Luciano Riccardo – Di Fortunato Marco

A2 F – IL SAN SALVATORE CERCA L’IMPRESA A CAMPOBASSO, MANFRE’: “ANDIAMO A GIOCARCELA”

Share

Comunicato stampa N°55/2018-19                  

IL SAN SALVATORE CERCA L’IMPRESA A CAMPOBASSO, MANFRE’: “ANDIAMO A GIOCARCELA”

Interrotto il digiuno con il successo interno su Roma, le giallonere volano nella tana della capolista

Selargius, 12 aprile 2019

Dopo essere uscito dal tunnel di sei sconfitte consecutive grazie al successo interno di sabato scorso contro l’Integris Roma, il San Salvatore Selargius affronta con serenità il match in casa della Magnolia Campobasso, capolista del girone Sud con 22 vittorie in 26 giornate di campionato.

L’impresa è ovviamente ardua, ma le giallonere non lasceranno nulla di intentato. Anche perché il successo sull’Elite ha restituito fiducia a tutto il gruppo: “Non è stato il miglior periodo della stagione – ammette la pivot Giorgia Manfrè – e sabato scorso, finalmente, ce lo siamo lasciate alle spalle. Quella contro Roma era una partita fondamentale per noi: sapevamo di non poter sbagliare, e per questo motivo siamo partite con un approccio aggressivo. Avevamo preparato la gara nel migliore dei modi e credo che in campo si sia visto”.

Continua a leggere

A2 F – IL SAN SALVATORE INTERROMPE IL DIGIUNO: BATTUTA L’INTEGRIS ROMA

Share

Comunicato stampa N°53/2018-19

Dopo 6 turni senza successi le giallonere tornano a muovere la classifica: partita in discesa dopo un grande inizio

Selargius, 6 aprile 2019

Si interrompe il digiuno del San Salvatore Selargius, che batte l’Integris Roma per 72-47 e torna a muovere la classifica dopo 6 sconfitte consecutive. Le giallonere hanno costruito la meritata vittoria soprattutto nel primo tempo, concluso in larghissimo vantaggio (41-18), mentre nel secondo hanno controllato senza patemi fino alla sirena finale. Quattro le giocatrici in doppia cifra per coach Staico: Brunetti, Arioli, Cicic e Manfrè.

LA GARA – In un inizio contrassegnato da numerose palle perse a regnare è soprattutto l’equilibrio, con Brunetti e l’ex Masic che trascinano offensivamente le loro squadre. Nella seconda metà del periodo la formazione di coach Staico dà una prima spallata al match grazie a un parziale di 8-0. Per l’Elite l’unica a trovare feeling con la partita è Masic, ma il San Salvatore trova comunque il modo di allungare fino al +13 alla prima sirena (22-9).

Continua a leggere

A2 F – IL SAN SALVATORE VUOLE INTERROMPERE LA STRISCIA NEGATIVA: A SELARGIUS C’E’ L’ELITE DELL’EX MASIC

Share

Comunicato stampa N°52/2018-19

Le giallonere cercano un successo contro le capitoline per porre fine alla lunga serie negativa e riprendere la corsa ai playoff

Selargius, 5 aprile 2019

Il digiuno da vittorie è durato fin troppo, e il San Salvatore Selargius è deciso a interromperlo già sabato pomeriggio, quando al PalaVienna è in programma la sfida contro l’Elite Roma dell’ex Mia Masic. Le giallonere non vincono dal 9 febbraio (80-68 su Savona), ma utilizzare la parola “crisi” sarebbe quantomai inopportuno. La squadra c’è, si allena bene e a Bologna, nonostante la sconfitta, ha dimostrato di attraversare un buon momento di fiducia: “Siamo in crescita – afferma coach Staico – soprattutto in termini di fiducia. Contro le grandi del girone, come la Matteiplast, è difficile capitalizzare la prestazione cogliendo anche il risultato, ma questo non toglie nulla a quanto prodotto dalla squadra. A Bologna siamo stati in partita per tre quarti, e credo che il passivo finale (-23 alla sirena, ndr) sia abbastanza ingeneroso nei nostri confronti”. In Emilia, peraltro, il San Salvatore ha dovuto fare i conti con un nuovo infortunio alla caviglia per Cicic: “Per fortuna non si tratta di nulla di preoccupante – prosegue il tecnico – confido nella professionalità e nella voglia di lottare di Karmen. Credo sarà in campo per la partita di sabato”.

Continua a leggere

A2 F – IL SAN SALVATORE VUOLE TORNARE A SORRIDERE, BRUNETTI: “RICOMPATTIAMOCI”

Share

Comunicato stampa N°47/2018-19


Match importante in zona playoff per le selargine contro San Giovanni Valdarno, settima con 26 punti

Selargius, 1 marzo 2019

Cancellare al più presto il -31 incassato a Umbertide e riprendere la striscia positiva di inizio 2019: sono questi gli obiettivi del San Salvatore Selargius, che nel 22esimo turno della Serie A2 riceve la visita di San Giovanni Valdarno, squadra lanciatissima in zona playoff con 4 punti di vantaggio rispetto alle giallonere e a Civitanova Marche.

Per lasciarsi alle spalle gli ultimi due ko (in precedenza c’era stato anche lo stop interno nello scontro diretto contro la squadra di Scalabroni), le selargine dovranno cambiare passo in termini di energia, come sottolinea l’ala/pivot Federica Brunetti: “A Umbertide abbiamo subito una brutta batosta – ammette – a volta fatico a capire cosa ci accada. Ci sono dei momenti in cui, di fronte alle difficoltà, tendiamo a disunirci. Per rimettere le cose nella giusta direzione dobbiamo invece ricompattarci al più presto”. La lunga cagliaritana nega che possa essere subentrato, in maniera del tutto inconscia, un pizzico di appagamento, quando la salvezza sembra ormai a portata di mano: “Lo escludo – dice – anche perché la salvezza è meno vicina di quanto possa sembrare, specie se giochiamo come abbiamo fatto nelle ultime settimane. Ora il calendario ci offrirà una serie di partite difficili, molte delle quali in trasferta, e le motivazioni non dovranno mancare”.

Continua a leggere

DM – PROSEGUE LA STRISCIA POSITIVA DEL SAN SALVATORE. ANCHE BASKET QUARTU BATTUTO.

Share

Srelargius, 28 Feb. 2019

BASKET SAN SALVATORE-BASKET QUARTU 70-59

Parziali:20-19, 17-12, 12-14, 21-14

Tabellini:

BASKET SAN SALVATORE: Moret 6, Cardia 6, Uda 8, Caputo 17, Margini 14, Vascellari, Ghiani 7, Faggioli C. 1, Melis M.  3, Tufo 2, Rundeddu L. 4, Piludu 2. Allenatore Frau Roberto.

BASKET QUARTU: Saba 19, Lecis Ciocco Ortu L. 5, Rosas G. 3, Perra A. , Leviani 4, Mocci 4, Tosadori 10, Limbardi 4, Ancona 8, Faggioli A. 2, Petronelli ne, Cocco ne. Allenatore Benucci Marco

Arbitri

Saddi Nicola e Beltramini Roberto

D M – PRIMO REFERTO ROSA STAGIONALE PER IL SANSALVATORE

Share

Selargius, 26 Nov 2018Risultato: Basket San Salvatore – Scuola Basket Cagliari 65-64

Parziali: 21-16, 15-10, 11-23, 18-15

Tabellini:

Basket San Salvatore: Moret 6, Uda 8, Massidda 10, Margini 21, Ghiani 4, Deligia 4, Melis M. 4, Zedda, Tufo ne, Putzu ne, Rundeddu L. 7, Piludu 1. Allenatore Frau Roberto

Scuola Basket Cagliari: Masserano 1, Simoncini, Cuncu 3, Cau, Pani 23, Cordeddu 2, Manca N. 7, Ibba 10, Manca F., Poma 5, Melis A. 13. Allenatore De Vita Francesco.

Arbitri: Fiorin G. – Fruttero C.